italiano
english
français
español

Facebook

Trekking in Valle d'Aosta


Percorsi con partenza e arrivo dalla locanda Lo Fòo:

1) Challancin (1610 m) / Morge (1625 m) – 0h 30
Dalla chiesetta di Challancin 1610 mt si segue la strada asfaltata fino alla curva, poi si procede in piano lungo la vecchia mulattiera che, dopo aver attraversato un'area prativa, si inoltra nel bosco seguendo un ruscello in parte coperto; all'uscita del bosco si percorre un tratto di strada poderale. Si attraversano dei prati e in leggera discesa si raggiunge il villaggio di Morge 1625 mt. Per il ritorno si consiglia di percorrere la stessa via.

2) Challancin (1610 m) / Charvaz (1512 m) – 0 h 50
Oltre l'abitato di Challancin 1610 mt, nei pressi del cartello di divieto di transito, inizia una pista agricola che scende lievemente lungo i prati per circa 600 metri. Una salita porta poi all'attraversamento di un torrente da dove si stacca il sentiero che passa sulla cresta del monte di Charvaz 1512 mt; dopo vari saliscendi l'itinerario giunge al bivio con il sentiero n. 1 A per il Col-de-Bard. Nei prati di Charvaz il sentiero si perde; si dovrà quindi scendere verso sinistra attraversando i pascoli fino a un rudere, da dove si scorge l'antica mulattiera che conduce al villaggio di Charvaz. Per il ritorno si consiglia di percorrere la stessa via.

3) Challancin (1610 m) / Charvaz (1512 m) / 1a Col-de-Bard (2176 m) - 3 h 10
Oltre l'abitato di Challancin 1610 mt, nei pressi del cartello di divieto di transito, inizia una pista agricola che scende lievemente lungo i prati per circa 600 metri. Una salita porta poi all'attraversamento di un torrente da dove si stacca il sentiero che passa sulla cresta del Monte di Charvaz; dopo vari saliscendi l'itinerario giunge al bivio con il sentiero n. 1 A per il Col-de-Bard. Si sale in modo ripido e in corrispondenza di una sorgente si devia a destra continuando per un lungo tratto con lievi saliscendi. Si giunge poi ad un' area priva di alberi; salendo per 50 metri si arriva a un pianoro e si prosegue a destra fino al Col-de-Bard 2176 mt. Per il ritorno si consiglia di percorrere la stessa via.

4) Challancin (1610 m) / Col-de-Bard (2176 m) / Col Fetita (2557 m) - 3 h 30
Da Challancin 1610 mt seguiamo il tracciato della strada poderale fino ad arrivare a Ponteille 1731 mt. Dopo circa 100 m, in corrispondenza di un incrocio, svoltiamo a destra e proseguiamo sino alle baite di Arpilles 1862 mt. Da qui si imbocca il sentiero che attraversa un torrente e si sale leggermente lungo aree disboscate per poi proseguire a destra fino a Col-de-Bard 2176 mt. Dal colle si risale il pendio erboso su tracce di sentiero fino al colle di Boromein e alla Punta Fetita 2623 mt. Il Col Fetita 2557 mt si raggiunge per pendii erbosi e scoscesi.

5) Challancin (1610 m) / Les Ors-Desot (2100 m) / Col Fetita (2557 m) / P.ta Fetita (2623m) - 2 h 45
Da Challancin 1610 mt seguire il tracciato della strada poderale fino ad arrivare a Ponteille 1731 mt. Dopo circa 100 m, in corrispondenza di un bivio è posto il cartello indicatore relativo al sentiero n. 2 per Les Ors-Desot 2100 mt. Il percorso, che segue la strada poderale, è lungo ma riposante. Il tracciato della strada passa accanto alle baite che si trovano tra il bosco e la prateria alpina. Alle balte di Hôpitaux si lascia la strada per prendere sulla destra il sentiero che inizia sotto una parete rocciosa. Il percorso passa dietro le case, sale nel bosco e in breve tempo raggiunge nuovamente la poderale incrociando il sentiero segnalato con il n. 3 e il n. 101 provenienti da Morge e da Planaval. Proseguendo lungo la poderale, si raggiunge l'alpeggio denominato sulla carta Les Tramails-des-Ors 2390 mt. Continuando su sentiero e puntando verso la sella evidente si arriva al colle. Dal colle seguire a destra la cresta che porta alla P.ta Fetita 2623 mt.

6) Challancin (1610 m) / Les Ors-Desot (2100 m) /  Col Serena (----m) - 3 h 45
Da Challancin 1610 mt seguire il tracciato della strada poderale fino ad arrivare a Ponteille 1731 mt. Dopo circa 100 m, in corrispondenza di un bivio è posto il cartello indicatore relativo al sentiero n. 2 per Les Ors-Desot 2100 mt. Il percorso, che segue la strada poderale, è lungo ma riposante. Il tracciato della strada passa accanto alle baite che si trovano tra il bosco e la prateria alpina. Alle balte di Hôpitaux si lascia la strada per prendere sulla destra il sentiero che inizia sotto una parete rocciosa. Il percorso passa dietro le case, sale nel bosco e in breve tempo raggiunge nuovamente la poderale incrociando il sentiero segnalato con il n. 3 e il n. 101 provenienti da Morge e da Planaval. Proseguendo lungo la poderale, si raggiunge prima l'alpeggio denominato sulla carta Les Ors desot e poi le stalle vecchie di Les Ors di Pio. Continuando sul sentiero immerso nelle praterie alpine guadagniamo quota progressivamente a mezza-costa fino al Col Serena.

7) Challancin (1610 m) / 21 Morge (1625 m) / Lago Liconi (2555 m) / Colle Liconi (2674 m) - 4 h 35
Sentiero Intervallivo N. 103 Tratto: Challancin / Morge. Si segue il sentiero n. 20 fino al corso d'acqua che si attraversa nel punto più agevole per poi continuare a sinistra. Si passano le baite della Villotte 1628 mt per raggiungere la poderale che porta al villaggio di Liconi 1878 mt. Da qui la mulattiera sale in linea retta fino all'alpeggio in località Crotte e prosegue con alcuni tornanti, sempre più accentuati, costeggiando la cascata del lago. Si attraversa un ruscello e si prosegue a destra imboccando uno dei numerosi sentieri che costeggiano il lago. Gradualmente si sale al Colle Liconi 2674 mt. E' possibile la discesa verso Courmayeur percorrendo la Val Sapin. 

8) Challancin (1610m) / 20 Morge (1625m) / Colle Battaglione Aosta (2882 m) - 4 h 50
Sentiero Intervallivo N. 103 Tratto: Challancin / Morge
Poco oltre il villaggio di Morge 1625 mt, si lascia l'auto nell'ampio parcheggio. Si prosegue quindi sulla strada per 100 metri fino alla curva e si sale il pendio fino alle baite di Plan-Belle-Crête. Si imbocca a destra la poderale che scende fino alle baite di Piginière 1725 mt. Si prosegue a destra sui sentiero che sale leggermente nel bosco. Una breve salita costeggia l'orrido formato dal torrente di Colomba fino al corso d'acqua della Comba di Chambave. Dal bivio per Liconi, la pista si trasforma in sentiero e inizia la salita nel vallone di Chambave in un bosco di conifere; il sentiero prosegue poi diagonalmente al pendio erboso sulla sinistra orografica del vallone. Sempre salendo lungo il pendio erboso si raggiungono le balte di Grand-Plan 2192 mt situato al centro della valle. Tra prateria e pietraie si raggiunge la base del Colle Battaglione Aosta. Attraversato il torrente di Chambave, si sale per un sentiero molto bello e facile che zigzagando sul pendio erboso porta al Colle. E' possibile, proseguendo per il sentiero che diventa più impegnativo, la discesa verso la Val Ferret percorrendo il Vallone di Arminaz.


Percorsi circolari con partenza e arrivo dalla locanda Lo Fòo:

1) Challancin (1610 m) / Prarion (1138 m) / Ecours (1090 m) / Fenetre (1148 m) / Charvaz  (1512 m) / Challancin - 3h 30
Dal posto tappa escursionistico si scende la mulattiera percorso 2 e dopo aver attraversato varie volte il tracciato stradale supera una minuta cappella e un mulino non più in uso e si arriva all’abitato di Prarion seguendo la strada asfaltata fino all’Ecours dal quale parte il sentiero 1 che porta all’abitato di Fenetre. Oltrepassato l’abitato si sale la mulattiera che ancora ben conservata conduce a Charvaz. Salendo la ripida mulattiera che oltrepassato il villaggio porta verso i prati, si raggiunge una biforcazione, si svolta a sinistra e con un percorso a pianeggiante si giunge al punto di partenza.

2) Challancin (1610 m) / Ponteille (1731 m) / Les Ors (2100 m) / Tramail les Ors (2390 m) / Col Fetita  (2557 m) / Punta Fetita (2623 m) / Col de Bard (2176 m) / Arpilles (1862 m) / Ponteille / Challancin – 5h 50
Il primo tratto del percorso coincide con il sentiero n. 2 Challancin / Col-de-Bard / Col Fetita. AI bivio per Arpilles è posto il cartello indicatore relativo al sentiero n. 2 per Les Ors-Desot. Il percorso, che segue la strada poderale, è lungo ma riposante. Il tracciato della strada passa accanto alle baite che si trovano tra il bosco e la prateria alpina. Alle balte di Hôpitaux si lascia la strada per prendere sulla destra il sentiero che inizia sotto una parete rocciosa. Il percorso passa dietro le case, sale net bosco e in breve tempo raggiunge nuovamente la poderale incrociando il sentiero segnalato con il n. 3 e il n. 101 provenienti da Morge e da Planaval. Proseguendo lungo la poderale, si raggiunge l'alpeggio denominato sulla carta Les Tramails-des-Ors che proseguendo sulla destra ci conduce al colle Fetita.
Proseguendo per la punta Fetita è necessario ridiscendere un pezzo spostandosi sulla sinistra e valicando la cresta verso il vallone di Vertosan si raggiunge la cima dalla quale si gode una bella vista sulla vallata.
Si scende quindi attraverso i pascoli che portano al Col de Bard, si devia a destra e lungo il sentiero 2 in mezzo al bosco si arriva alle baite di Arpilles, si prosegue sulla strada poderale fino all’abitato di Challancin.

3) Challancin (1610 m) / Ponteille (1731 m) / Les Ors-Desot (2100 m) / Morge (1625 m) / Challancin
Il primo tratto del percorso coincide con il sentiero n. 2 Challancin / Col-de-Bard / Col Fetita. AI bivio per Arpilles è posto il cartello indicatore relativo al sentiero n. 2 per Les Ors-Desot. Il percorso, che segue la strada poderale, è lungo ma riposante. Il tracciato della strada passa accanto alle baite che si trovano tra il bosco e la prateria alpina. Alle balte di Hôpitaux si lascia la strada per prendere sulla destra il sentiero che inizia sotto una parete rocciosa. Il percorso passa dietro le case, sale nel bosco e in breve tempo raggiunge nuovamente la poderale incrociando il sentiero segnalato con il n. 3 e il n. 101 provenienti da Morge e da Planaval.
Variante: da les Ors sul crinalino si devia a destra per discendere verso il laghetto.
Per il rientro si imbocca la poderale n. 3 che porta a Morge, si percorre la strada in discesa attraversando numerose baite fino alla strada sterrata che porta a Planaval, da qui si raggiunge l’abitato di Morge dove parte la mulattiere n. 2 due che tra diversi saliscendi si giunge al punto di partenza.

4) Challancin (1610 m) / Ponteille (1731 m) / Arpilles  ( 1862 m) / Col de Bard (2176 m) / Court de Bard (2262 m) / Vedun (1528 m) / Montagnoula (1594 m) / Charvaz (1512 m) / Challancin
Si sale lungo la poderale asfaltata fino al secondo tornante. Dopo circa un chilometro, si imbocca sulla destra un sentiero piuttosto ripido. Si prosegue sino alla poderale che porta alle baite di Arpilles. Da qui si imbocca il sentiero che attraversa un torrente e si sale leggermente lungo aree sboscate per poi proseguire a destra fino a Col-de-Bard.
Svoltando a destra si prosegue fino a Court di Bard e da qui si scende il ripido sentiero che porta all’abitato di Vedun. Si attraversa il villaggio e si imbocca il sentiero n° 1 che conduce a Echarlod fino alla biforcazione per Montagnoula, dove dopo aver svoltato a destra si prosegue sul sentiero 1b fino a Charvaz.
Dall’abitato di Charvaz si sale verso i prati dietro al villaggio e si trova cosi’ il sentiero 1a che conduce nuovamente al punto di partenza.